AAA cercasi

Vi piacerebbe lavorare nel mondo degli eventi, sopratutto nei matrimoni?

WTuscany and events per la stagione 2017/2018 cerca una stagista wedding planner auto munita ( indispensabile), ottima conoscenza della Toscana e del suo territorio, organizzata, puntuale, dinamica che sia disposta ad aiutarmi sia nella progettazione del matrimonio, che per visite a location e che sia in grado di lavorare autonomamente e prendere decisioni da sola se necessario.

Naturalmente presenza al matrimonio indispensabile che sia a Firenze o altrove.
Libera da impegni e da orari sia nei giorni festivi che nei feriali sopratutto tra aprile/ottobre
Disponibilità stagione 2017-18

Indispensabile parlare la lingua inglese, portoghese un vantaggio.
Scrivere a wtuscanyeeventsinitaly@gmail.com o simocappi@gmail per incontro e colloquio.

C’era una volta il velo

img_20161022_160146

Si potrebbe dire. E’ vero, il velo non passa mai di moda, ma c’è un accessorio che lo sta spodestando da qualche tempo a questa parte e cioè la ghirlanda di fiori.

L’idea di scrivere questo post mi è venuta in mente proprio sabato mattina durante una visita alla chiesa di Santa Maria Novella nella Cappella degli Strozzi dove vi lavorò il Ghirlandaio. Il nome si deve a suo padre che era un argentiere e faceva ghirlande d’argento per le damigelle fiorentine e per le spose.

Praticamente da almeno due anni ho notato che molte spose hanno optato per questa soluzione: capelli sciolti e ghirlanda più o meno grande, anche perché in questi ultimi due anni fa molto di moda il matrimonio boho. Tradotto in italiano potrebbe essere hippy, che poi italiano non è ma rende forse più l’idea. Di solito sono matrimonio open air, in campagna e la moda è arrivata ça va sans dire direttamente dai paesi anglosasssoni America e Inghilterra. Vi ricordate il matrimonio di Kate Moss? Ecco, lo stile è quello.

 

da-Kate-Moss-sposa-fashionfunhouseemporium.com_boho-chic-elegant-wedding-inspiration

Se ve la devo dire tutta a me piace e parecchio ma non so se da noi ha tutto questo successo. Onestamente ho visto molti matrimoni anglosassoni con questo stile ma a parte qualche sporadico matrimonio in spiaggia dalle nostre parti, le italiane sono attirate forse da uno stile più classico e che mette d’accordo tutti.

Ah, alcuni giorni fa ad un workshop a Milano all’interno di The Love Affair ho fatto un workshop sulla coroncina e questo è stato il risultato, pronta per un matrimonio in Polinesia. Io mi sono divertita parecchio!

 

Cerco un luogo dove far crescere un sogno

54335ffa1447c02bfd8feabe312f0767

Picture taken from Pinterest

Cerco un luogo che sia tutto mio, dove WTuscany and events possa crescere. Un luogo dove posso accogliere clienti, far due chiacchiere con un’amica tra un biscotto ed un tè, un luogo dove saltuariamente poter organizzare piccoli eventi per creativi: un lancio di un libro, un’idea di una app, gioielli, o altro. Non necessariamente legato al mondo del matrimonio.

Sto cercando un luogo a Firenze centro o Soffiano dove, se necessario,restaurarlo, farlo tornare a come era.

Il mio sogno forse un po’ da film, lo ammetto è quello di poter avere una piccola serra o limonaia o una rimessa.

Amo le serre, adoro la Serra Torrigiani o il  Giardino dell’Orticoltura così come lo spazio MK Serra Atelier. Io non pretendo serre o limonaie grandi così,  uno spazio molto più piccolo andrebbe benissimo.

 

Nel corso degli anni con il mio lavoro ho visto molti palazzi del centro, nei loro giardini, serre abbandonate, lasciate lì a prendere polvere e mi son sempre chiesta del perché a nessuno importasse pulire, rendere presentabile un qualcosa che comunque era parte di quel giardino.

Vorrei poter trovare un posto simile e se sapete o sentite parlare di una cosa del genere, pensate a me.

87c2cf4a1131fa5169984144cbde782a

Picture taken from PinterestPinterest

Grazie alle coppie che mi hanno scelto in questo memorabile 2015

12036770_1070791592954108_6543360639316581905_n

12036770_1070791592954108_6543360639316581905_n

Grazie a tutti, davvero. Questo è stato  un anno importante per i matrimoni e non solo. Negli ultimi sei mesi sono stata protagonista di una rinascita a livello personale e questo forse ha contribuito anche al grande successo che hanno avuto i matrimoni che ho organizzato.

Grazie di cuore a chi ha avuto fiducia in me, a chi è diventato amico, a chi ogni tanto manda email colme d’affetto, a chi mi segue su instagram, a chi mi ha scelto anche per questo anno nuovo e che porterà tante novità.

Prima su tutto il nuovo sito web che uscirà a gennaio e che vedrà WTuscany and events in una veste nuova. Poi alla fine di gennaio ci sarà un’altra novità che per ora non posso svelare, ma che se avrà successo ne seguiranno altre. La rinascita ha portato, anzi riportato tanta creatività e voglia di fare. Tanti progetti nuovi che spero di realizzare almeno in parte.

Ed ora a tutto gas che il 2016 ci aspetta!!!

 

 

Matrimoni 2016, qual è il colore predominante?

1U7A0083

Non sono mai andata dietro alle mode,ma sinceramente quando si parla di matrimoni , da un po’ d’anni a questa parte , il colore è tutto. Il leit motif del vostro giorno, il vostro stile!

Mi piace sempre ripetere che il giorno del matrimonio deve essere l’anima esatta della coppia. Non credo sia un giorno adatto a fare colpi di testa in scelte azzardate per fare qualcosa di diverso. La scelta del colore credo che sia la cosa più divertente di tutta l’organizzazione, se, come me, siete ossessionate dai colori in tutte le loro declinazioni.

Il colore re del 2015 è senza ombra di dubbio il marsala, il rosso bordeaux, il colore del vino, chiamatelo come vi pare. Un colore che vedo benissimo sia per matrimoni a settembre e ottobre che in pieno inverno.

E’ un colore caldo, avvolgente, molto elegante, estremamente raffinato se messo accanto sopratutto a dei colori più freddi, come il grigio chiaro o il perla oppure il rosa antico o rosa chiaro o ovviamente il bianco e il verde delle foglie.  Credo che questo colore lo rivedremo anche nel 2016.

 

2cd591a5c592de1adb9066f38af719a9

 

Pinterest picturee188d8c21629838097442a32eecbffed

 

1U7A0083

One of my wedding, photo by Alessandro Giannini photographer in Florence

 

 

Ho notato che quasi sicuramente il colore del 2016 o meglio i colori del 2016, saranno il color perla (perfetto anche in inverno), il verde menta (bellissimo per un matrimonio in spiaggia), o il color Tiffany o Acqua dell’Elba, o il sempreverde rosa vintage o rosa/aranciato.

Tutti questi colori possono essere abbinati ad un loro sotto colore oppure con un colore in contrasto  – colore freddo, accostamento caldo e viceversa – come l’arancione, appunto.

Qui sotto potete vedere degli esempi e come dico sempre io, usate pinterest con moderazione, cercate, studiate qual è la vostra soluzione migliore, prendete spunti, ispirazione, ma non copiate. Il vostro matrimonio è unico, come lo siete voi.

 

Pensieri del giovedì sera

Quando si entra in contatto con una wedding planner professionista e professionale la prima cosa che entrambe le parti devono fare è avere totale fiducia.

Se tu sposa/o ti affidi ad una professionista del settore perché vuoi sposarti lontano dal tuo paese lo fai perché forse non sei in grado di farlo da sola/o.

Entra in gioco questa figura professionale che come una fatina ti aiuterà in tutti i passi da fare e credetemi, la wedding planner è sempre dalla parte degli sposi perché sa che quel giorno lo hanno sognato da anni.

Se la fiducia vien meno o se avete un dubbio, vi prego, non affidatevi allora alla wedding planner.

Perdereste del prezioso tempo e lo fareste perdere alla wedding planner stessa.

Your dream, is our dream

wtuscanyeeventsinitaly@gmail.com oppure simocappi@gmail.com

Un matrimonio all’insegno dei colori del vino

1U7A0083

Non ho solo trovato una coppia bellissima e simpaticissima ma anche due amici da andare a trovare molto presto nella loro terra, il Brasile.

C e V sono state subito due persone con cui condividere il lavoro dell’organizzazione del loro matrimonio. Fin dal primo istante che ci siamo conosciuti, esattamente un anno fa quando sono venuti a scegliere la loro location, ci siamo subiti trovati e rimasti simpatici! Ho capito all’istante quello che volevano e per loro ho disegnato un matrimonio romantico con i colori del vino o della Borgogna o come va tanto di moda, il color marsala, insomma avete capito.

unnamed unnamed (2)

Hanno trovato la location dei loro sogni nel resort di Villa Artimino a Carmignano, la famosa villa dei cinto camini , residenza di campagna del Granduca.

unnamed (1)

1U7A0002

Come sempre un grande applauso al mio team 

Fotografo: Alessandro Giannini, photographer in Florence

Fiori :Stefania Masiani

Musica:Firenze Classica

Wedding gift :Officina Profumo di Santa Maria Novella

Wedding designer: Simona Cappitelli per Wtuscany & Events in Italy

Cerimonia buddista, che scoperta e che emozione!

Conosco Maria da diversi anni e non solo perché abbiamo lavorato insieme per qualche tempo ma perché vado da lei a farmi fare i massaggi shatsu quindi quando lo scorso anno mi chiesto di organizzare il suo matrimonio, anzi i suoi due matrimoni ho accettato con grande piacere.

Maria e Andrea sono buddisti, Andrea è al suo secondo matrimonio –  sono intercorse circa 24 ore dalla sua registrazione di divorzio alla prenotazione per le nuove pubblicazioni :) – e quindi il matrimonio civile ci doveva essere. Visto che maria aveva già scelto la sua location, un agriturismo vicino a Pomino, le è venuto naturale pensare alla Villa di Poggio Reale a Rufina per il suo sì. Siamo stati diverse volte, abbiamo assaggiato svariate volte la cucina di Stefano per dire che era da molto tempo che non mangiavo piatti così genuini e dalla pura tradizione toscana.

La vera emozione per me è stato quando mi hanno detto che nel pomeriggio ci sarebbe stata la cerimonia buddista. Non avendo mai organizzato matrimoni buddisti e non avendo la benché minima idea di come fossero , sono stata subito entusiasta di imparare cose nuove. E devo dire che non sono rimasta delusa.

Il matrimonio è stato diviso in due parti: al mattino c’è stata la cerimonia civile ed il pranzo solo per i membri delle rispettive famiglie, nel pomeriggio, intorno alle 18,00 sono arrivati gli amici degli sposi per partecipare alla cerimonia buddista con successivo buffet e ballo.

Per il pranzo avevo allestito i tavoli con scatole di legno bianco con rose avalances, inglesi, ortensia, e piantine grasse, mentre per la sera ho allestito i tavoli della cerimonia buddista con delle orchidee bianche, mentre sui tavoli della cena dei semplici vasi con candele.

Lascio le immagini a parlare

IMG_6220

IMG_6222 IMG_6226

IMG_6216 IMG_6231 IMG_6254 IMG_6270

WTuscany e events in Italy coordinator  Simona Cappitelli

Photographer : Sebastian David Bonacchi

Flower design, da un’idea di Simona Cappitelli, fatto da Stefania Masiani

Matrimonio in Radda in Chianti

20150606_122113

Sono rimasta un po’ indietro con i matrimoni in questo blog e cerco di rimediare adesso…poi a settembre/ottobre ne avrò altri che chissà quando potrò pubblicare.

Intanto vi porto a Radda in Chianti, il luogo scelto da una coppia giovane e simpatica del sud america. la sposa voleva un tocco romantico ma country ed essendo ai primi di giugno i fiori abbondavano tanto che abbiamo scelto,lisianthus , ortensie, rose e peonie.

chiesa

20150606_170645 20150606_170655

20150606_223313

IMG_5453 IMG_5482

Foto non ufficiali