Il matrimonio è una cosa seria

il

(Fonte foto: Daily Mail)

Vi starete certamente chiedendo chi sono questi due a lato. A noi italiani il nome di Kim Kardashian non dirà niente o forse poco. La signora in questione è una socialite americana, regina di varie tv show o reality, insomma una come lei in Italia ne abbiamo ( e ne abbiamo avute) a bizzeffe, ma la signora in questione negli ultimi mesi ha tenuto banco su tutte le tv e i giornali di gossip sopratutto americano per il suo matrimonio.

Urlato, straparlato come se fosse l’unica persona al mondo che si stava per sposare. Per mesi si fantasticava su chi potesse fare l’abito nuziale fino a quando il nome inevitabile di Vera Wang è saltato fuori. Inevitabile anche sapere dove si sarebbe sposata e quanti invitati avesse avuto ed insomma, chi si sposa o chi organizza sa a cosa si va incontro quando c’è in ballo un matrimonio. Ora detta così, sembra un nonniente…no, no immaginatevi, pagine e pagine di parole spese per questo matrimonio che se non ci fosse stato quello di William e Kate e Charlene con Alberto sarebbe stato certamente the wedding of the year.

Bene, i signori in questione si son giurati amore eterno il 20 agosto, circa 70 giorni fa, per poi ieri annunciare il divorzio!

Avete letto bene, son durati meno di una stagione. Inconciliabili divergenze di carattere, la frase che hanno usato i due che giurano di rimanere amici. Mi chiedo, veramente, dove certe persone abbiamo la testa. Vero che siamo in America, vero che siamo a Hollywood, ma il matrimonio e sopratutto il suo significato è uguale in tutto il mondo e per ogni ceto sociale. Se per far durare un matrimonio per oltre vent’anni ci vuole quel pizzico di pepe, un pò di sani e costruttivi bisticci e tanta pazienza, per farlo andare in frantumi, ci vuole solo un ma, invece di un però, detto a denti stretti.

E’ vero che tanti si sposano perchè lo devono fare, perchè tanto o ci sposa o ci si lascia, ma a me piace molto di più se uno mi dice Ti ho sposato per allegria, prendendo ispirazione da una commedia di Natalia Ginzburg che come la commedia ricorda da esperienze anche problematiche si deve uscire fuori con quel pizzico di ironia che non deve mai mancare nella coppia e nelle vicissitudini della vita.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...