Sposarsi in due all’Isola d’Elba

il


Foto Alessandro Beniforti

Io, E. e G. ci mandiamo e-mails da circa un anno, da quando cioè questi due fidanzati mi chiesero informazioni su come fare per sposarsi all’isola d’Elba.  Non vi racconto tutti i vari passaggi che ci hanno portato alla scelta, ma alla fine il grande evento si è svolto sabato scorso a Portoferraio e precisamente al Centro Laugier. Prima di spiegarvi del matrimonio voglio ringraziare davvero il comune di Portoferraio, così attento e veloce nel rispondere.

Questo matrimonio però ha avuto dell’incredibile, ma non per me.

 

Foto Alessandro Beniforti

I due ragazzi, lei finlandese, lui argentino ma con passaporto italiano non avevano nessun invitato né tantomeno testimoni. Ho sempre avuto due reazioni nel raccontare ciò: chi era molto favorevole e mi diceva con aria sospirante, come vorrei che il matrimonio fosse così, chi invece, che tristezza, essere in due!

Vi dico subito che non è stato triste per niente, anzi è stato uno dei pochi matrimoni in cui abbiamo riso tanto! Il merito va agli sposi. Un ragazzo e una ragazza pieni di amore l’uno e per l’altro, che hanno anche vissuto separati per molti anni, due ragazzi complici, divertenti, aperti alla vita e al momento che stavano vivendo, il tutto condiviso con perfetti sconosciuti o quasi!

Come vi ho anticipato non avevano testimoni e quindi sia io che un’amica ci siamo offerte (io ho smesso davvero di fare il conto per quante volte ho fatto da testimone!) di esserlo. Poi ho chiamato un grande fotografo elbano, Alessandro Beneforti che sebbene non lavori con i matrimoni, quando gli ho esposto che tipo di matrimonio era, ha subito accettato.

Nonostante il caldo torrido e il cielo che minacciava pioggia, non ha piovuto e anzi ci ha permesso di farci le foto a giro per la fortezza, sui bastioni, fino al faro. Dopodiché avevo prenotato per un brindisi all’Enoteca della Fortezza, dove abbiamo preso un buonissimo spumante locale accompagnato da un piccolo aperitivo. Gli sposi hanno proseguito la loro serata al ristorante il Faro.

Vi starete chiedendo, perché due ragazzi giovani dall’Argentina vengono a sposarsi all’Elba? Volevano sposarsi in Toscana, e avevano letto il mio post dell’anno scorso. Si erano innamorati dell’idea e pur non interessandogli di sposarsi in spiaggia hanno voluto il mare come sfondo e l’assoluta libertà di essere solo loro due.

Rispetto chi pensa che sia triste un matrimonio fatto così e rispetto anche chi ha 100 e più invitati, ma io penso che se due persone stanno bene insieme e questa frase andrebbe intesa come essere profondamente innamorati e sicuri l’uno dell’altro non hanno bisogno di  manifestare la loro gioia davanti a cento persone. Con questo matrimonio ho voluto dimostrare che un matrimonio semplice come questo, senza fronzoli, se non un bouquet fatto con ortensia verde, rose e Lisianthus ha il suo significato e a me wedding planner non interessa il non avere foto con tripudio di fiori, oppure dettagli a non finire, a me basta che loro siano stati felici delle mie scelte e dei miei consigli. E vi posso assicurare che il loro sorriso felice e appagato valeva più di ogni cosa!

Foto La Testimone di Nozze Weddings and Private events
Foto La Testimone di Nozze Weddings and Private events

 

Foto La Testimone di Nozze Weddings and Private events

 

 

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...